Eventi

L’emozionante Hiking dei Tre Laghi

Se siete alla ricerca di un’escursione inconsueta, scoprirete di avere l’imbarazzo della scelta. La Regina delle Dolomiti offre infatti la possibilità di percorrere numerosi itinerari per ogni livello di difficoltà, dai più semplici ai più impegnativi. Oggi vi parliamo di un’escursione emozionante dalla durata di circa 5 ore, che attraversa le suggestive vie dell’acqua tra giochi di luce, ruscelli e cascate.

 

All’ombra delle Dolomiti venete nasce l’Hiking dei Tre Laghi, un itinerario ad anello lungo il sentiero Gores de Federa (Gole di Federa) che vi consentirà di ammirare il lago Pianozes, il lago d’Ajal e il lago Federa. Il nuovo percorso è stato realizzato lo scorso anno dalle Regole d’Ampezzo e attraversa paesaggi di grandiosa imponenza scenica. Preparatevi per un’avventura che non dimenticherete facilmente!

 

Si parte dal lago Pianozes, uno specchio d’acqua verde brillante incorniciato da un bosco di alberi incantevoli, tra le cui fronde è possibile intravedere le Tofane e il gruppo del Sorapiss. A circa 40 minuti di distanza si trova il secondo lago, raggiungibile tramite il sentiero 430: qui scoiattoli e uccelli vi terranno compagnia fino all’arrivo in una piccola valle, su cui si adagia un solitario laghetto alpino sormontato da un bosco di abete rosso. Parliamo del lago d’Ajal, anche lui dalle acque tinte dai colori degli alberi. Nel rifugio omonimo, ristrutturato lo scorso autunno, potrete pescare e assaggiare piatti a base di trota!

 

Dopo esservi riposati, imboccate il sentiero 431 che parte dal lago e passa sotto il Beco d’Ajal. Rispetto al sentiero precedente, questo si presenta più impegnativo, perché cosparso di fango e radici. Si raccomanda infatti di indossare scarpe e abbigliamento consoni! Qui vi si aprirà improvvisamente uno scenario incredibile: siete nel cuore della foresta, circondati da una delle falesie più importanti di Cortina, che viene utilizzata per le arrampicate sportive. Il panorama sull’intera conca ampezzana è proprio lì, davanti ai vostri occhi: dalle Tofane al Pomagagnon, Cristallo, Faloria, Sorapiss, fino all’Antelao.

 

Dopo aver attraversato boschi di conifere e latifoglie, si raggiunge il lago più suggestivo delle Dolomiti, il lago Federa. Sulle sue acque incontaminate si specchiano il Becco di Mezzodì, la Croda da Lago e l’accogliente rifugio omonimo. Si dice che qui la cucina vizi i palati degli escursionisti e noi vi sfidiamo a vedere se è vero…non vorrete più tornare indietro! Vi consigliamo di sostare qui prima di ripartire, perché da adesso la strada riprende in discesa e in 40 minuti vi porterà ad un altro famoso punto di ristoro, la Malga Federa. La malga si trova alle pendici della Croda da Lago in una cornice costituita da pascoli e massicci montuosi. È davvero il luogo perfetto per apprezzare la bellezza della natura, la bontà della cucina locale e la compagnia degli animali al pascolo.

 

Adesso seguite le indicazioni per il nuovo sentiero dei regolieri, Gores de Federa, e raggiungerete il Ponte Federa dopo una camminata di circa 40 minuti tra ruscelli e cascate. Superate il ponte e imboccate il sentiero 428 attraverso il bosco. Per completare il percorso, proseguite sentiero 430 che chiuderà il cerchio e vi riporterà all’inizio dell’itinerario ad anello in meno di un’ora.

I nostri obiettivi: creare comunità ed unione all'interno della categoria e della realtà ampezzana, portare avanti una visione e programmazione univoca della località, accoglienza e promozione

CONTATTI

Largo delle Poste, 69 - 32043 Cortina d'Ampezzo (BL)

Partita Iva 01171990250
 

SEGUICI

Foto di Dino Colli

Copyright © 2020 Associazione Albergatori Cortina - Largo Poste, 69, Cortina d'Ampezzo (BL) - Italia
Sito web creato con ericsoft