Turismo

Rifugi e ristoranti in quota: un viaggio alternativo nel cuore delle Dolomiti

Nidi d’aquila incastonati in giganti di pietra plasmati dal tempo, antiche malghe che custodiscono storie di vita passate, rese immortali dai racconti dei pionieri della montagna. La nostra bella Regina delle Dolomiti viene spesso associata a vacanze di lusso per vip e non si può negare che questo sia un lato del turismo ampezzano che ha contribuito a rendere la località celebre in tutto il mondo. Ma quando osserviamo le maestose guglie sfiorare le nuvole o il profilo delle profonde vallate che scivolano nella roccia millenaria, capiamo subito quale sia la vera ricchezza di Cortina: oggi vogliamo mostrarvi il suo lato più suggestivo, quello degli ambienti caldi e della cucina autentica dei rifugi e delle malghe membri dell’Associazione Albergatori di Cortina.

 

Malga Pezié de Parù

 

Questa splendida malga sorge nel mezzo del pascolo di Pezié de Parù, affiancato dalla strada che da Pocol sale al Passo Giau, circondato da boschi incantevoli e massicci montuosi quali: Tofana de Rozes, Cinque Torri, Ciadenes, Antelao, Sorapis e Cristallo. Dalla struttura è possibile raggiungere i rifugi, le cime e i laghi alpini più famosi della Conca ampezzana e del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo. La malga si trova in una posizione ideale a pochi chilometri dai comprensori sciistici della Tofana e del Falzarego e le palestre di roccia delle Crépe de Oucèra e delle Cinque Torri. Gli amanti del ciclismo possono ripercorrere le tappe del Giro d’Italia sulla strada del Passo Giau, mentre i più avventurosi si cimenteranno in alcuni percorsi escursionistici con le ciaspe che hanno come punto di partenza Peziè de Parù: qui trovate la guida completa del percorso. La costruzione della malga risale al 1876, ma l'edificio è stato completamente ristrutturato nel 2006 e comprende un servizio bar, tre deliziose camere matrimoniali e un ristorante che offre piatti rinomati della cucina tipica ampezzana, come i casunziei, ravioli tipici della valle attraversata dal fiume Boite, e ancora la zuppa d’orzo e i morbidi e gustosi canederli (gnocchi di pane).

 

Ristorante Locanda Ospitale

 

Lo storico locale si trova a dodici chilometri dal centro di Cortina d’Ampezzo, a 1495 metri d’altitudine. La sua storia ha origini remote che risalgono al 1226 d.C., quando fungeva da ospizio per i viandanti, da qui il nome “Ospitale”. Considerato la più antica osteria del Sudtirolo, questo rifugio immerso nel verde è oggi meta ideale per escursionisti e ciclisti che cercano ristoro. L’edificio è stato rinnovato completamente nel 2011/2012, ma i gestori hanno conservato lo stile tipico ampezzano in un ambiente in cui si può ancora respirare la storia del luogo: la veranda completamente circondata da finestre, la stube con un'antica stufa in ceramica, la sala con il Tavolo dell'Amicizia per cene conviviali che può ospitare fino a 26 persone e la saletta originale del ristorante. Il rifugio è gestito attualmente dalla famiglia Verzi, originaria di Cortina e con una storica esperienza imprenditoriale alle spalle. Il menù è davvero qualcosa di speciale, le proposte culinarie sono originali della stessa famiglia Verzi, con l’aggiunta di altre ricette raccolte da Marco, il proprietario, durante i suoi viaggi. Anche qui troviamo piatti tipici di Cortina, come casunziei, il gulasch con polenta, la selvaggina e le fartajes, rinomate frittelle ampezzane da accompagnare con confettura di mirtilli rossi.

 

Agriturismo Jägerhaus

 

Situato nella località di Cadin di Sotto a dieci minuti dalle piste sciistiche e a 2 chilometri dal centro di Cortina, questo agriturismo con camere si trova in una posizione privilegiata con vista sul Parco Naturale delle Tre Cime di Lavaredo. L’agriturismo è di recente costruzione ed è perfetto per soggiornare sia in estate che in inverno, che vogliate sciare o passeggiare immersi tra i boschi e le montagne tirolesi. Tutte le camere sono realizzate e arredate secondo lo stile alpino: spaziose e confortevoli, sono completamente in legno e dotate di pavimento riscaldato. Jägerhaus offre ai suoi clienti anche uno splendido terrazzo con solarium da dove si può ammirare un panorama mozzafiato sulle vette delle Dolomiti. È il caso di dire che il ristorante del rifugio sia uno dei migliori di Belluno, nei quali è possibile assaporare tutta l’autenticità della cucina tipica locale. L’agriturismo prepara delle gustose colazioni continentali a buffet, oltre a offrire degustazioni di prodotti tipici provenienti dalla bio fattoria annessa, come le carni prelibate e il latte di produzione propria. Se volete trascorrere un soggiorno intimo e rilassante all’insegna del buon cibo, Jägerhaus è certamente il posto che fa per voi!

I nostri obiettivi: creare comunità ed unione all'interno della categoria e della realtà ampezzana, portare avanti una visione e programmazione univoca della località, accoglienza e promozione

CONTATTI

Largo delle Poste, 69 - 32043 Cortina d'Ampezzo (BL)

Partita Iva 01171990250
 

SEGUICI

Foto di Dino Colli

Copyright © 2019 Associazione Albergatori Cortina - Largo Poste, 69, Cortina d'Ampezzo (BL) - Italia
Sito web creato con ericsoft