SOGNO O SON DESTO

Da 07 ottobre 2022 a 10 aprile 2023

Indirizzo: 

Corso Italia, 69 - 32043 Cortina D'Ampezzo (BL)

Telefono: (0039) 0436 866222

Email: museo.rimoldi@gmail.com

https://musei.regole.it/Rimoldi/index.php 

Mercoledì 7 dicembre 2022, presso il Museo Mario Rimoldi di Cortina d’Ampezzo, sarà inaugurata la mostra Sogno o son desto? Il Visionario in un secolo d’arte italiana, curata dal prof. Claudio Spadoni, che sarà aperta al pubblico dall‘8 dicembre 2022. 

La mostra attraversa un secolo di vicende artistiche toccando il tema del 'visionario' e affrontando quello del 'notturno', ovvero della dimensione onirica, ma anche della 'visionarietà ad occhi aperti' intesa nelle più diverse accezioni, così come è stata interpretata da una vasta campionatura di artisti: da alcuni grandi protagonisti del primo '900 italiano come Mario Sironi, Giorgio de Chirico, Alberto Savinio, Osvaldo Licini, per dire solo di alcuni, a figure di primo piano delle generazioni successive come Sebastian Matta, Mattia Moreni, Ennio Morlotti, Sergio Vacchi, Sergio Romiti, Emilio Vedova, Enrico Baj, quindi figure di spicco della Pop italiana come Mario Schifano, Giosetta Fioroni, Valerio Adami, Concetto Pozzati. Poi, fra diversi altri, Aldo Mondino, Luigi Ontani, Gino De Dominicis, Claudio Parmiggiani, Salvo, Enzo Cucchi, Mimmo Paladino. Per giungere ad artisti attivi da fine secolo ad oggi come Massimo Pulini, Antonio Violetta, Bertozzi&Casoni, Silvano D'Ambrosio, Davide Rivalta, Enrico Lombardi, Eron, Lucia Nanni, Marco Neri… 

Un percorso espositivo, come spiega il curatore, diviso in due sezioni: la prima, Notturni e sogni ad occhi aperti, costituita da rappresentazioni pittoriche e plastiche della notte da intendere anche come stato d'animo, visioni notturne che sconfinano in quelle del 'sogno ad occhi aperti'; la seconda, Il sogno del passato e l‘immaginario contemporaneo, ricca di artisti che guardano all’antico, rivisitandolo attraverso omaggi ai grandi maestri, ricostruzioni fantastiche, elaborazioni concettuali, utilizzando le più svariate soluzioni tecniche, in una pluralità di linguaggi tipica del nostro tempo. Come ormai di consuetudine, il percorso espositivo prevede un dialogo con alcune opere di importanti artisti della Collezione Rimoldi; inoltre, anche nell’allestimento della Permanente, al secondo piano del Museo, è stata riservata una sezione dedicata ad opere della Collezione che ben si abbinano al tema della mostra. 

Orari: 
8 - 11 dicembre 2022: 10.30-12.30 e 15.30-19.30 12 - 
22 dicembre 2022: 15.30-19.30 - 
chiuso il lunedì 23 dicembre 2022 - 
8 gennaio 2023: 10.30-12.30 e 15.30-19.30 
chiuso le mattine del 25 dicembre 2022 e del 1 gennaio 2023 9 gennaio - 
10 aprile 2023: 15.30-19.30 - chiuso il lunedì

Info: museo.rimoldi@gmail.com

I nostri obiettivi: creare comunità ed unione all'interno della categoria e della realtà ampezzana, portare avanti una visione e programmazione univoca della località, accoglienza e promozione

CONTATTI

Largo delle Poste, 69 - 32043 Cortina d'Ampezzo (BL)

Partita Iva 01171990250 | C.F. 81002770253

SEGUICI

Foto di Dino Colli

Copyright © 2023 Associazione Albergatori Cortina - Largo Poste, 69, Cortina d'Ampezzo (BL) - Italia
Sito web creato con ericsoft